People + Views > Bloggers

November 5, 2020

Verdunstung #05: musurgia magico-medica

Allegra Baggio Corradi

Al quinto di dieci episodi, a metà esatta della nostra rubrica dedicata ad un vipitenese evaporato dalle pagine di storia, ci chiediamo se procedere con la stessa andatura, oppure se sia tempo di cambiare ritmo, di imboccare una nuova strada. Fino ad ora abbiamo iniziato con una domanda per poi continuare con il racconto delle vicende che hanno coinvolto Michael Schütz detto Toxites nel primo Cinquecento: i suoi continui spostamenti, i suoi ripensamenti, i suoi crucci, i suoi credo. Ora basta.

 Dopo aver conosciuto il Toxites autore di versi per oche starnazzanti, il Toxites insegnante di un costruttore di stufe e il Toxites pedagogarca suicida, sferzeremo radicalmente in-seguendo il suo sussultorio traghettare dalle sponde dell’accademia a quelle dell’alchimia. Niente più domande iniziali e racconti fattuali successivi, ma piccoli zibaldoni di pensieri sparsi arroccati ai frammenti episodici di una vita svanita. Microstorie incastonate l’una nell’altra come fossero scatole cinesi. Nell’aprirne una ne scoperchieremo molte, nel decifrarne una leggeremo tra le righe di tutte. Questo perché trovare ciò che cerchiamo non basta: dobbiamo anche apprezzare i ‘rumori’, quelle interferenze alle quali siamo così avversi – basti pensare al fastidio che proviamo quando una canzone alla radio viene interrotta repentinamente oppure si sovrappone ad un’altra – ma che sono le sole a poter trasformare l’imprevisto in conquista. Al fine di ricalcare il perimetro tutt’altro che nitidamente tracciato dalla parabola storica di Toxites, la nostra rubrica si farà rumore. 

Rumore bianco

Quando una frequenza è interrotta da un rumore bianco, ciò che fino a pochi secondi prima si stava sviluppando inarrestabilmente subisce inavvertitamente un cambiamento di valori del tutto privi di correlazione con quanto stava accadendo in precedenza. Nell’episodio scorso abbiamo lasciato Toxites in continua lotta con il mondo universitario, ma conoscendo i suoi precedenti, avremmo creduto che il suo distaccamento dal mondo accademico sarebbe stato soltanto temporaneo e che trascorso del tempo, quello necessario per dimenticare, avrebbe fatto ritorno. Non avevamo tenuto conto del rumore bianco. Toxites abbandona definitivamente l’accademia per darsi all’alchimia.

 Viele Jahre lang machte er auch alchimistische Experimente, mit grossen Unkosten, mancherlei Nöthen und wenig Erfolg. 1572 behauptete er, er have sich mit dieser Kunst nicht abgegeben, um Gold zu suchen, sondern nur von einem gewissen Eifer getrieben, die wahre Medizin zu ergründen; da er aber so oft über Geldmangel klagte, so wäre es ihm ohne Zweifel nicht unlieb gewesen, wenn er einam auf dem Boden eines seiner Tiegel etwas edles Metall gefunden hätte. Das Gold blieb aus, und auch die wahre Medizin wollte sich nicht offenbaren. Nichtdestoweniger docterte er schon auf eigene Faust; 1551 schickte er an Bonifaz Amerbach in einem Glasfläschen ein Augenwasser, mit der Vorschrift es zu gebrauchen; er pries es als wunderbar heilsam, einer der kaiserlichen Schreiber habe mit dessen Hülfe bis ins siebzigste Jahr das schärfste Gesicht behalten, obgleich er oft bis Mitternacht schreiben musste; nächsten Sommer könne er mehr schicken, er werde aus frischen Kräutern, einen neunen Vorrath bereiten 

Rumore rosa

Per compensare il fenomeno dell’intrappolamento del suono all’interno di un apparecchio elettronico, si ricorre ad un rumore rosa che equalizza le frequenze riproducendo la stessa energia per ogni ottava. Nel procurarsi erbe mediche per la produzione di soluzioni oftalmiche, Toxites inizia ad emettere rumori rosa. Desideroso di diventare medico, decide di trasferirsi in Italia, a Pavia per la precisione, ma come già accaduto in precedenza, non segue la strada che si era prefisso di percorrere. Va, invece, a Parigi, dove segue alcune lezioni di medicina per poi fare ritorno a Strasburgo. In quella città l’ansia di scandagliare la vera medicina inizia a farsi sempre più insistente. Scava come una goccia finché il solco non si fa profondo.

Wir wissen nur, dass man heute, nachdem man ihn bald für einen sinnlosen Narren bald für einen betrügerischen Quaksalber gehalten, zu einer billigern Ansicht über ihn gekommen ist. Er gründet zwar seine Lehre auf eigenthümliche, der sogenannten hermetischen Philosophie entlehnte Gedanken, hat aber für die Weiterbildung der Arzneiwissenschaft manche fruchtbare Keime in seinen Schriften niedergelegt. Von den Büchern der Alten, von denen seine Zeitgenossen zu viel hielten, hielt er fast gar nichts; desto mehr erwartete er von der Beobachtung der Natur und von den praktischen Erfahrung, was ganz vortrefflich gewesen wäre, wenn er seine kabbalistischen Träumereien hätte aufgeben können.

Il suono di questo episodio composto da rumori bianchi e rosa è dato dallo scontro tra magia e medicina. I semi fecondi deposti da Toxites nei suoi scritti così incuranti degli insegnamenti degli antichi gettano le basi per lo sviluppo della scienza che conosciamo oggi. Nel momento in cui abbandona per sempre l’accademia e si dedica all’alchimia cessa di essere schiavo del servo arbitrio e muove dal sogno cabalistico alla disillusione balistica. È musurgia.

Print

Like + Share

Comments

Current day month ye@r *

Discussion+

There are no comments for this article.

Related Articles

Archive > Bloggers

25_sven-koe-25
People + Views
cin cin
May 31, 2011