Culture + Arts > More

October 23, 2012

Incroci di Pagine: gli eventi culturali guardano al futuro

Luca Sticcotti

Scienza ed arte in dialogo, biblioteche e musei come luoghi d’incontro, nuove tecnologie della comunicazione affiancate alla fisicità dell’incontro personale.

Questi i punti focali dell’iniziativa Incroci di Pagine che prende il via questo giovedì 25 ottobre con un primo appuntamento ospitato dal Museo delle Scienze di Trento e si protrarrà fino al 21 di marzo 2012.
Si tratta – dicevamo – di dibattiti associati a letture e produzioni artistiche che rilanciano location a torto considerate retaggio del passato ed invece vengono completamente ripensate anche come luogo di sperimentazione per quanto riguarda i format degli eventi culturali.

Qualche dettaglio in più?
Gli incontri si svolgono tutti di giovedì e prendono il via alle ore 17.30. Dopo un primo momento conviviale di accoglienza dei relatori e del pubblico, il pomeriggio si sviluppa intervallando momenti di lettura e altri di dialogo e confronto tra pubblico, artisti e scienziati. In particolare la partecipazione dei presenti viene stimolata attraverso la lettura di brani estratti dal libro presentato ma anche da testi con tematiche affini e il dialogo con i relatori, ospiti dell’incontro. Il pubblico può porre quesiti ed esprimere la propria opinione non solo attraverso l’intervento diretto ma anche ricorrendo alla tecnologia, ovvero inviando domande e spunti di riflessione ad un numero di cellulare dedicato ed esprimendosi attraverso un blog. Tutti gli interventi vengono letti in tempo reale. All’appuntamento pomeridiano segue un momento serale, a partire dalle 19.30, con una cena durante la quale vengono ripresi e arricchiti gli spunti emersi in biblioteca. La cena, a pagamento con prenotazione obbligatoria, viene scandita dalle regole dello speed dating: tra la prima e la seconda portata i commensali sono cioè invitati a cambiare tavolo, così da stimolare l’incontro con nuove persone e ampliare il confronto.

Come si nota, l’allestimento è curato con grande meticolosità.

I temi?
Quello inaugurale di giovedì 25 ottobre è dedicato all’esplorazione naturalistica. Quelli successivi, a distanza di un mese circa l’uno dall’altro con una pausa natalizia, saranno incentrati su temi di assoluto interesse ed attualità. Come la tecnologia che “impara dalla natura” generando “blue economy”, le nuove formulazioni della teoria evoluzionistica, la “semplissità” come nuovo paradigma per affrontare la complessità e per concludere una riflessione sulla sessualità che parte da una profonda analisi dell’”intimità” tra gli esseri naturali.

Ogni info su Incroci di Pagine è facilmente raggiungibile collegandosi con il sito www.incrocidipagine.it
I credits dell’evento sono lunghi “più di un chilometro” (guardare per credere), dimostrando ancora una volta che anche – e soprattutto – oggi è possibile fare cultura guardando in avanti, raggiungendo molte persone e coinvolgendo molteplici finanziatori sia dal pubblico che dal privato.

Altamente consigliato.

Print

Like + Share

Comments

Current day month ye@r *

Discussion+

There are no comments for this article.

Archive > More