Culture + Arts > Visual Arts

July 24, 2012

We are Panorama4: Gianni Purin

Franz

Gianni Purin nasce nel 1924, cresce a Mezzolombardo e Bolzano. Negli anni ’70 inizia a dipingere per diletto, frequentando l’intellighenzia locale. Instaura presto uno scambio intellettuale con il padre della bioarchitettura Ugo Sasso. A partire dagli anni ‘90 inizia a produrre le sculture mobili. Vive e lavora a Bolzano.

Il primo ricordo artistico? Un concorso a cui partecipai quando ero in quinta elementare con un disegno raffigurante una testa di leone, che vinse la medaglia d’oro.

L’evento (d’arte) che ti ha cambiato la vita? Una collettiva a Cevedale, a cui parteciai nel 1970.

Il luogo in cui ti vengono le idee? Sono un sognatore e qualsiasi posto può essere adatto per sognare ed immaginare.

Un piacere culturale? La musica.

L’artista che ami di più? Paul Klee e la sua fantasia. Penso che siamo molto simili per la capacità di sognare e di ritornare bambini con le opere.

Essere artista significa? Non saprei. So solo cosa sono io.

L’arte è? Una cosa espressiva che nasce da dentro e quindi è una cosa molto intima e personale.

La prima volta che hai esposto un tuo lavoro? Come ho accennato prima, la collettiva a Cevedale, nel 1970.

Guardi la tv? Si, la tengo sempre accesa, anche quando lavoro e  guardo soprattutto programmi culturali.

Leggi i giornali? Le pagine culturali del Corriere della sera.

Che musica ascolti? Ascolto la musica melodica della mia gioventù, mi piacciono molto le canzoni dei Pink Floyd.

Se la tua vita fosse un film, chi sarebbe il regista? Probabilmente Alfred Hitchcock.

Il bello dell’Alto Adige è? Le montagne del Rosengarten, e le lunghe passeggiate sui suoi pendii.

Il brutto dell’Alto Adige è? Non saprei, mi piace tutto.

Mancanze culturali in alto Adige? Non saprei, non mi è mai mancato niente.

La mostra o l’artista che vorresti vedere in Alto Adige? Mi piacerebbe vedere Picasso, anche se mi accontento di quello che c’è già.

Cosa ti rende felice? Un invito ad una mostra, come Panorama.

Cosa ti rende infelice? Quando non viene prestata abbastanza attenzione all’arte e viene soffocata.

Panorama4, Neue Kunst in Südtirol, Arte nuova in Alto Adige, Ert nueva de Südtirol, www.provinz.bz.it/panorama

Print

Like + Share

Comments

Current day month ye@r *

Discussion+

There are no comments for this article.

Archive > Visual Arts