Culture + Arts > Architecture

January 23, 2012

Museion Passage: perché non passate di qua?

Anna Quinz

Piazza coperta, Punto d’incontro, Passaggio, Prolungamento delle Passeggiate… queste sono solo alcune delle “P” di Museion Passage. Perché poi potremmo anche aggiungere Progetti, Prospettive, Percorsi, Partenze… Museion Passage è questo e tanto altro, e soprattutto è un’oPPortunità da non Perdere per tutti quelli che hanno qualcosa da dire e da fare nell’ambito dell’arte e della cultura. In sostanza, il Piano terra di Museion, dal 2 di febbraio cambierà faccia, e grazie all’arredo modulare del designer Martino Gamper, diventerà un Prolungamento del Café Museion, utilizzabile da associazioni, cooperative, privati che abbiano un evento da Proporre al Pubblico, senza scopo di lucro. Presentazioni di libri, Performance, incontri e dibattiti, il Passage sarà aperto a chiunque abbia qualcosa da dire, e sarà disponibile gratuitamente. Una vera Piazza coperta, dunque, un Passaggio dove passare, ma anche stare, un Prolungarsi della città verso la città, a disposizione di tutti.

Il coordinamento di Museion Passage e di tutti gli eventi sarà a cura nostra, di Franzmagazine, e basterà (previa lettura del vademecum scaricabile qui in italiano Vademecum Museion Passage_ita e in tedesco Vademecum Museion Passage_dt) inviare una mail a museionpassage@franzmagazine.com e proporre la propria idea. Saremo poi noi, insieme a Museion a creare il calendario mensile degli appuntamenti. Il Passage sarà aperto tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle 10 alle 18, e poi sarà aperto anche la sera, il mercoledì, giovedì e venerdì, fino alle 22. Un’occasione da non Perdere, un luogo nuovo da vivere, una Prospettiva in più per Bolzano, che dai Prati del Talvera, Passando per Museion, Punta alla città tutta.

 

 

Print

Like + Share

Comments

Current day month ye@r *

Discussion+

There are 4 comments for this article.
  • Anna Quinz · 

    presentazione di un libro ok, non è a scopo di lucro (ma i dettagli vanno discussi insieme).
    mostra no, essendo museion un museo, al piano terra non si potrà esporre nulla che non sia parte delle mostre in corso a museion.
    mandaci una mail, così ne parliamo e organizziamo!

  • tc · 

    A mio parere l’iniziativa è molto interessante e formativa, tuttavia le condizioni per gli organizzatori sono decisamente proibitive:

    1. gli orari sono i soliti orari in stile “bolzano”
    2. per gli organizzatori ci sono solamente costi e zero entrate (forse ho capito male io ma nel Vademecum si parla di “eventi non a scopo di lucro”). Tenendo conto del tecnico del Museion (figura ancora del tutto poco chiara, si presuppone che un organizzatore sia in grado di far funzionare un beamer e un impianto audio) il quale costa 40€ + IVA all’ora, l’affitto dell’attrezzatura 30€ + IVA (salvo che qualcuno si porti la propria). Stiamo sempre parlando di 150/200€ fissi da mettere in conto. In più ci sono i consti per eventuali artisti, musicisti, dj etc…

    Le idee ci sono, lo spirito d’iniziativa anche. Chi è che si mette ad organizzare un evento dove i costi risultano essere “tot” e le entrare risultano essere 0?

Archive > Architecture