Culture + Arts > Architecture

April 15, 2011

DEA + Fuori Trentino al Fuorisalone

Barbara Breda

Continua il Salone del Mobile di Milano, e con esso i numerosi eventi del Fuori Salone. Tra questi, l’interessante DEA + Fuori Trentino, organizzato dalla Provincia di Trento (Assessorato all’Industria, Artigianato e Commercio) e dal CEii (Centro Europeo di Impresa e Innovazione del Trentino) nei suggestivi spazi delle Officine dellaTorneria in via Novi 5 a Milano.

Intento dell’iniziativa DEA (Design e Artigianato), quello di sviluppare progetti innovativi legati al prodotto, al servizio o alla comunicazione attraverso scambio continuo e trasferimento di competenze tra imprese – selezionate attraverso un apposito bando – e giovani designer. Dall’incontro tra questi due mondi nascono progetti alle diverse scale: otto diverse collaborazioni per la realizzazione di elementi di arredo urbano, come il sistema di deposito custodito per sci e biciclette Rack n’ Roll, e la collezione Rail, caratterizzata anche dall’uso di materiali riciclabili; o di interior design, come la reinterpretazione culturale dell’ambiente cucina, la collezione di superfici modulari in cartone, la proposta di ergonomici archivio mobili o di innovativi termoconvettori.

E’ importante in questo contesto la presenza al Fuori Salone per la prima volta della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Trento con l’iniziativa dal titolo “Indoor/Outdoor green design”. Il progetto dello spazio espositivo, coordinato dall’prof. Pino Scaglione, è a cura degli architetti Weber & Winterle, insieme ad alcuni allievi del corso di Ingegneria Edile-Architettura.

Tanto semplice quanto efficace l’allestimento realizzato con cassette di mele variamente impilate in modo da delineare e movimentare lo spazio, al centro del quale risalta il tavolo doloMITICO, ideato dal prof. Pino Scaglione, sviluppato assieme agli studenti universitari con l’assistenza tecnico-progettuale della ditta Bonvecchio Design e interamente realizzato in Corian con inserti in legno.

Da segnalare inoltre la selezione di progetti sperimentali realizzati all’interno del laboratorio universitario TALL DESIGN LAB/Unitn nel settore dell’innovazione nel campo del risparmio energetico, progetti che fanno emergere la qualità e le peculiarità del contesto naturale del territorio trentino. Ne sono degli esempi i dispositivi per le infrastrutture sostenibili all’interno del progetto di A22, i progetti di due nuovi padiglioni previsti per la Facoltà di Ingegneria di Trento -uno temporaneo per la biblioteca progettato dagli architetti Weber&Winterle con l’Ufficio Tecnico università, l’altro come spazio di lavoro, seminari, esposizioni disegnato dagli allievi del corso tutorati da liberi professionisti durante un workshop-. Assieme a questi lavori viene presentato infine il modello di masterplan di Manifattura Green Factory di Rovereto per “Manifattura Domani”, ideato dall’arch. di fama internazionale Kengo Kuma, con Nicolino e Carlo Ratti e Arup/Gutierrez.

Oltre agli eventi tutti altoatesini recensiti l’altro ieri, ecco un altro curioso appuntamento proposto dai nostri vicini trentini.
Continua il Salone del Mobile di Milano, e con esso i numerosi eventi del Fuori Salone. Tra questi, l’interessante DEA + Fuori Trentino, organizzato dalla Provincia di Trento (Assessorato all’Industria, Artigianato e Commercio) e dal CEii (Centro Europeo di Impresa e Innovazione del Trentino) nei suggestivi spazi delle Officine dellaTorneria in via Novi 5 a Milano.

Intento dell’iniziativa DEA (Design e Artigianato), quello di sviluppare progetti innovativi legati al prodotto, al servizio o alla comunicazione attraverso scambio continuo e trasferimento di competenze tra imprese – selezionate attraverso un apposito bando – e giovani designer. Dall’incontro tra questi due mondi nascono progetti alle diverse scale: otto diverse collaborazioni per la realizzazione di elementi di arredo urbano, come il sistema di deposito custodito per sci e biciclette Rack n’ Roll, e la collezione Rail, caratterizzata anche dall’uso di materiali riciclabili; o di interior design, come la reinterpretazione culturale dell’ambiente cucina, la collezione di superfici modulari in cartone, la proposta di ergonomici archivio mobili o di innovativi termoconvettori.

E’ importante in questo contesto la presenza al Fuori Salone per la prima volta della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Trento con l’iniziativa dal titolo “Indoor/Outdoor green design”. Il progetto dello spazio espositivo, coordinato dall’prof. Pino Scaglione, è a cura degli architetti Weber & Winterle, insieme ad alcuni allievi del corso di Ingegneria Edile-Architettura.

Tanto semplice quanto efficace l’allestimento realizzato con cassette di mele variamente impilate in modo da delineare e movimentare lo spazio, al centro del quale risalta il tavolo doloMITICO, ideato dal prof. Pino Scaglione, sviluppato assieme agli studenti universitari con l’assistenza tecnico-progettuale della ditta Bonvecchio Design e interamente realizzato in Corian con inserti in legno.

Da segnalare inoltre la selezione di progetti sperimentali realizzati all’interno del laboratorio universitario TALL DESIGN LAB/Unitn nel settore dell’innovazione nel campo del risparmio energetico, progetti che fanno emergere la qualità e le peculiarità del contesto naturale del territorio trentino. Ne sono degli esempi i dispositivi per le infrastrutture sostenibili all’interno del progetto di A22, i progetti di due nuovi padiglioni previsti per la Facoltà di Ingegneria di Trento -uno temporaneo per la biblioteca progettato dagli architetti Weber&Winterle con l’Ufficio Tecnico università, l’altro come spazio di lavoro, seminari, esposizioni disegnato dagli allievi del corso tutorati da liberi professionisti durante un workshop-. Assieme a questi lavori viene presentato infine il modello di masterplan di Manifattura Green Factory di Rovereto per “Manifattura Domani”, ideato dall’arch. di fama internazionale Kengo Kuma, con Nicolino e Carlo Ratti e Arup/Gutierrez.

Oltre agli eventi tutti altoatesini recensiti l’altro ieri, ecco un altro curioso appuntamento proposto dai nostri vicini trentini.

Print

Like + Share

Comments

Current day month ye@r *

Discussion+

There are no comments for this article.

Related Articles