Latest Articles  >  Culture + Arts

Berlinale: Ein Film über das Massaker von Utøya

Cinema

February 21, 2018

Berlinale – Utøya 22. Juli

Cristina Vezzaro

In concorso alla 68a edizione della Berlinale, Utøya 22. Juli, di Erik Poppe, sarebbe un thriller molto ben realizzato se non fosse che non è un thriller ma la ricostruzione dell’orrendo episodio che insanguinò la Norvegia il 22 luglio 2011. Il film apre con un’esplosione improbabile nel cuore della capitale norvegese. Subito dopo si sposta […]


Schermata 2018-02-19 alle 16.27.46

Performing Arts

February 19, 2018

La Banda dei Bandi: torna LIVE WORKS, il bando internazionale per la performing art promosso da Centrale Fies

Franz

È uscita la sesta edizione del bando internazionale interamente dedicato alla performance art, indetto, promosso e sostenuto da Centrale Fies a cura di Barbara Boninsegna, Simone Frangi, Daniel Blanga Gubbay.  Il premio si struttura grazie a un periodo di residenza creativa, offerto a nove progetti selezionati e consiste in un’attenzione particolare alla ricerca ibrida con l’intento di sottolineare la natura […]


FIGLIA MIA | Primo trailer del film drammatico di Laura Bispuri

Cinema

February 19, 2018

Berlinale – Figlia mia: Valeria, Alba e l’amore condiviso

Cristina Vezzaro

L’unico film italiano in concorso alla Berlinale è Figlia mia, di Laura Bispuri, al suo secondo lungometraggio dopo Vergine giurata, già in concorso nel 2015, un film tutto al femminile sull’amore di due donne per una figlia condivisa. Angelica (Alba Rohrwacher) vive ai margini della società, sul Supramonte, in Sardegna, in una casa fatiscente, con […]


st. nicklin. detail 2018

Visual Arts

February 13, 2018

“The garden, some leftlovers, and us swaying”: Saskia Te Nicklin in der Galerie der Stadt Schwaz

Christine Kofler

Überraschende Materialkombinationen und ungewöhnliche Techniken zeichnen ihre künstlerische Sprache aus, die experimentelle Auslotung von medialen Möglichkeiten ihrer inhaltlichen Auseinandersetzungen. Auch die alltägliche  Lebenspraxis, geschlechtsspezifischen Erfahrungen sowie die Auseinandersetzung mit literarischen Texten sind, so die Kuratorin Cosima Rainer, Bezugspunkte für ihre Arbeit. Die Rede ist von Saskia Te Nicklin, einer 1979 in Kopenhagen geborenen Künstlerin, die […]