Josef > Shopping

July 25, 2016

Haus NR.13: nel cuore di Merano la casa della creatività

Mauro Sp
Un atelier in cui creare, uno spazio in cui comprare, un luogo in cui scambiare idee: Haus NR.13.

A pochi passi dagli affollati portici di Merano, poco dopo la chiesa di San Nicolò e Palais Mamming, sorge il caratteristico quartiere di Steinach. I suoi vicoli stretti, che si snodano sulla pendenza del monte San Zeno, offrono a chi li percorre un’inattesa tranquillità, pittoreschi scorci e curiose botteghe.

haus nr.13 merano

Dall’inizio del mese di luglio, nel vicolo Haller, ha aperto Haus NR.13, un interessante luogo di bellezza e industriosità ideato e condotto da Brigitte Dietl e Waltraud Hochgruber. “Casa numero 13” alla lettera, ma molto di più, stando alle loro parole: <<Volevamo uno studio per la nostra attività di pittrici, un luogo in cui poter lavorare senza le distrazioni che comporta l’avere uno studio in casa e uno spazio in cui esporre le nostre opere. Allo stesso tempo, ci faceva piacere mettere in mostra e vendere anche opere di altri artisti>>.

haus nr.13

Opere pittoriche e grafiche, sculture e gioielli, ma anche ceramiche e arredamento. Cose belle che, al momento, arredano e animano la Haus NR.13, ma che si possono guardare, toccare e annusare e, soprattutto, comprare. L’ambiente stesso coniuga una vetrina da negozio – con un interessante supporto in cemento armato – e una stufa in muratura che dona all’ambiente un che di domestico. Le pareti, come in una galleria, offrono appiglio ai quadri, un grande tavolo è imbandito di cose belle, come si disporrebbero prelibatezze per una festa. La stanza più piccola, adiacente alla principale, è il luogo in cui Waltraud e Brigitte dipingono, il loro personale focolare della creatività, giusto vicino alla stufa che scalda tutti i visitatori.

<<Non avremmo mai aperto un semplice negozio, non ci interessa. Volevamo un atelier in cui lavorare, la possibilità di vendere opere nostre e di altri artisti si è presentata come l’occasione per mantenere economicamente un nostro spazio, approfondendo il contatto con i nostri colleghi e creando un rapporto diretto con il pubblico. Haus NR.13 si trova in una via vicina al centro, ma poco percorsa e per questo in grado di garantirci tranquillità>>.

haus nr13

Capita che due o più artisti decidano di collaborare, in maniera più o meno estesa nel tempo, ad un progetto. Nel caso delle due pittrici, avere uno studio condiviso immagino crei una “promiscuità” creativa dalla gestione non scontata: <<Pensiamo a questa esperienza come ad un esperimento. Sappiamo da dove partiamo, ma non sappiamo dove questa strada ci porterà. Quanto esponiamo viene rinnovato ogni quattro mesi e l’arredo – prodotto da AKRAT di Bolzano – è in vendita, in questo modo offriamo al pubblico cose sempre nuove. Il negozio dispone di una caratteristica cantina, uno spazio speciale che potremo impiegare per eventi, mostre o chissà che altro>>.

haus nr.13

Incuriosito da una collaborazione artistica così stretta, chiedo alle padrone di casa/artiste/curatrici di Haus NR.13 se si trovino sempre d’accordo nelle loro scelte. All’unisono, senza esitazioni rispondono “No!”, scoppiando poi in una felicissima risata. <<Abbiamo caratteri molto diversi, ma ci stimiamo e apprezziamo scambievolmente. La diversità di punti di vista è la nostra ricchezza, e ci permette di mantenere sempre attiva la nostra creatività. Questa apertura mentale viene riscontrata e apprezzata anche dagli artisti con cui collaboriamo, che qui si trovano bene>>. Come a casa, forse. Haus, appunto.

HAUS NR.13
Hallergasse, 13
Merano 
Facebook

Print

Like + Share

Comments

Current day month ye@r *

Discussion+

There is one comment for this article.